Casiroli Sabrina

Nata a Milano , classe 1981

 “L’Eros nel suo specifico significato filosofico è stato primariamente inteso come la forza vitale che muove il pensiero e la filosofia stessa, fungendo da tramite fra la dimensione terrena e quella sovrasensibile. Il concetto antico di eros è spesso associato all'attrazione sessuale ma anche, inteso come forza che tiene uniti elementi diversi e talora contrastanti senza arrivare ad annullarli.

Eros è desiderio di fusione con l’altr* senza annientare il proprio sé.
Eros è ambiguità, il desiderio di essere amati ma, senza esserne vincolati.
Eros è sperimentazione, andare oltre i propri schemi mentali, lasciarsi guidare, condurre.
Eros è cercare l’infinito nel finito.
Eros è mordere, strattonare, toccare, accarezzare.
Eros è tatto, odori e fluidi.Eros è carne viva di corpi contro scheletri di morte.
Eros è aggregazione e disgregazione.
Eros è il desiderio invisibile del visibile.
Eros è conflitto, pace e armonia.
Eros è anima, materia, azione.
Eros è immobilità e movimento.
Eros è l’impulso distruttivo e l’istinto di sopravvivenza.
Eros è il primordiale e lo strettamente culturale.
Eros è carnevalesco.
Eros è solitudine.
Eros è rispetto profondo.
Eros è tensione e conflitti.
Eros è natura e arte.
Eros è stare nel mezzo.
Eros è piacere e piacersi.
Eros è transitare.
Eros è mutare.
Eros è

[*ogni genere di individualità]”

titolo: MANI – BY MYSELF
tecnica: Fotografia digitale
dimensioni: cm 20x30, cm 30x40, cm 50x70
supporto: ---
prezzo al pubblico comprensivo di IVA:
Euro 99,00 (20X30 cm), Euro 149,00 (30x40 cm), Euro 199,00 (50x70 cm)
 

VAI ALLA SCHEDA DELL'OPERA NELLO STORE

titolo: ON_STRAP
tecnica: Fotografia digitale
dimensioni: cm 20x30, cm 30x40, cm 50x70
supporto: ---
prezzo al pubblico comprensivo di IVA:
Euro 99,00 (20X30 cm), Euro 149,00 (30x40 cm), Euro 199,00 (50x70 cm)
 

VAI ALLA SCHEDA DELL'OPERA NELLO STORE

Visentin Giorgia

Nata a Sanremo, classe 1998

“Dirty Love è quel progetto che mi ha consentito di interrogarmi nuova-mente su tematiche, a mio avviso, imprescindibili rispetto alla vita umana, ossia la sessualità e l’erotismo: fin da piccola ho compreso il potere e la potenzialità di queste tensioni che contra(d)distinguono l’essere umano e, perciò, ho sempre tentato di comprendere l’origine di certe pulsioni erotiche e di intendere la maniera in cui il desiderio muta e mutua, di volta in volta, il rapporto con noi stessi, gli altri e la società.
Pertanto, negli anni, ne ho (as)saggiato i molteplici aspetti: il piacere, per esempio, è uno di quegli appetiti di cui amo nutrirmi e del quale non potrei mai privarmi, nella molteplicità delle sue declinazioni; inoltre intendo l’erotismo in senso epicureo, ovvero come il nudo piacere di vivere - non a caso anche l’autoerotismo lo vivo come quell’espressione carnale di una poesia erotica, intima e privata, dalla quale ho imparato ad amarmi profondamente con tutta me stessa e attraverso tutto il mio corpo, poiché la sessualità non può esser vissuta come un’ossessione meccanicistica ma come esperienza olistica.
In virtù di ciò, infatti, gli esseri umani si caratterizzano per un’intrinseca bisessualità: l’attrazione va intesa come un bisogno contestualizzato - cioè diventa interesse - e inoltre, l’umano estrinsecamente vive l’esperienza sensuale, carnale ed erotica come eterosessuale, ma non stando alla concezione comune di diversità di genere (in cui io posso definirmi eterosessuale perché sono attratta dal sesso diverso dal mio), semmai nel senso etimologico di diverso in quanto altro da me, al di là del fatto che sia un maschile o un femminile. Lo stesso amore, a pensarci bene, è proprio quell’esperienza che trasforma, converte, l’ego in alter, attraverso un alter che anch’egli è non solo -sia nel senso di solamente, sia di singolo che di isolato - un ego.”

titolo: Labbra
tecnica: mista su carta
dimensioni: cm 100z70
supporto: pannello in polistirolo
prezzo al pubblico comprensivo di IVA: Euro 300,00
 

VAI ALLA SCHEDA DELL'OPERA NELLO STORE

titolo: Metafi(si)che
tecnica: misto su legno
dimensioni: cm 15x19
supporto: legno
prezzo al pubblico comprensivo di IVA: Euro 100, 00 ( Euro 30,00 cad)
 

VAI ALLA SCHEDA DELL'OPERA NELLO STORE

Bruschi & Sulfaro

Nata a Milano, classe 1988 – Nato a Milano, classe 1990

“Eros?!USE
USE è un progetto fotografico metaforico, un orgasmo cognitivo.
Una dicotomia tra sessualità e ragione.
Simmetria e colori diventano emblema dell’ideale contaminazione degli opposti.
Una donna posa al centro.
Gambe aperte, sguardo estatico e labbra gemitanti, ritraggono l’apice del puro godimento.
USE è provocazione erotica in equilibrio tra amore e psiche.
L'organo femminile è coperto da un cervello, il quale conferisce il titolo allo scatto. USE.
USA(la)(lo), una parola priva di giudizi, un diritto.
Parità tra le parti e tra i sessi.
Tutto si muove e cambia se sottoposto alla volontà di comprendere.”

titolo: USE
tecnica: Fotografia digitale
dimensioni: cm 60X80
supporto: cornice in plexi
prezzo al pubblico comprensivo di IVA: Euro 350,00
 

VAI ALLA SCHEDA DELL'OPERA NELLO STORE

Gandin Samantha

Nata a Conegliano, classe 1989

“Nell'approcciare questo tema, la mia riflessione si concentra non solo sul momento dell'incontro e dell'atto erotico in sé, quanto sulla solitudine che precede l'incontro, il desiderio che matura nell'intimità della propria anima, l'attesa che si manifesta nel pensiero, nel sogno, nell'immaginazione.
Perciò alcune opere ritraggono in realtà a volte un soggetto da solo e pur raffigurando un singolo le considero dense di erotismo, in quanto la protagonista ritratta in quel momento sta indagando nella propria interiorità, rispecchiando uno o più dei sentimenti, ricordi e desideri che scaturiscono dalla voglia dell'altro, dall'attesa dell'incontro.
Poi quando le due anime e i due corpi si uniscono, i contrasti tra passionalità e razionalità si traducono in una continua guerra tra colori caldi e freddi, che si incontrano e scontrano allo stesso tempo, creando una tempesta a seguito della quale, si ritorna al momento della solitudine, della riflessione, in un ciclo continuo e tumultuoso.”

titolo: PERMESSO AL PIACERE
tecnica: olio su tela
dimensioni: cm 60x80
supporto: tela
prezzo al pubblico comprensivo di IVA: Euro 550,00
 

VAI ALLA SCHEDA DELL'OPERA NELLO STORE

titolo: L'ABBRACCIO
tecnica: matita
dimensioni: cm 21x29,7
supporto: carta ruvida
prezzo al pubblico comprensivo di IVA: Euro 95,00
 

VAI ALLA SCHEDA DELL'OPERA NELLO STORE

Campa Beatrice

Nata a Galatina, classe 1994

“Eros, l’amore, il sesso, per me non sono dei taboo, non li vedo come dei momenti esclusivamente personali, anche perché sono comuni a chiunque, ognuno li ha provati almeno una volta nella vita, ognuno ha condiviso con qualcuno il suo “momento privato”, che possa essere un partner, una persona a cui lo si è raccontato, o chiunque altro che, anche lui, ha vissuto i suoi momenti. Perché, quindi, pensare che gli altri possano giudicare, criticare, ridere, scandalizzarsi di una cosa naturale? Io, a mio parere, li considero dei modi di espressione come tutti gli altri, dei modi di condividere passioni, emozioni, sentimenti. Vedo l’Eros in una carezza, in uno sguardo d’intesa, nell’occhiata fuggitiva di un passante, non solo fra le mura di una stanza, al luci spente, sotto le lenzuola. Sicuramente, come qualsiasi altra forma di espressione e come qualsiasi altro modo d’essere, è soggettivo il modo in cui si esprime tutto ciò, quindi non a tutti viene spontaneo dimostrare apertamente in pubblico ciò che sente, ma questo non implica che sia dovuto al fatto che lo si consideri un argomento unicamente intimo e privato. Altrettanto certo è per me il fatto che il nostro modo di esprimerci e quello che esprimiamo cambino in base a ciò che ci circonda e, soprattutto, alle persone che abbiamo attorno. Avendo la persona giusta al proprio fianco, di solito ci si lascia andare, ci si apre un po’ più del solito, restando coerenti col proprio solito modo di far vedere la propria intimità.
Penso inoltre che ci siano diversi modi di rappresentare questi mondi delicati, soggetti a critiche, censure e altro. Credo che nel mondo dell’arte ci
siano infiniti modi di raffigurare quest’argomento, e forse il modo in cui lo si fa influenza anch’esso la visione che si ha dell’oggetto in esame: da
ciò che si guarda scaturisce ciò che la nostra mente costruisce nell’immaginare il momento; un altro processo molto personale e soggettivo.
Personalmente amo trattare “artisticamente” il sesso, ovvero immergendolo in una situazione che non sia mai dura, cruda, violenta ed esplicita a
tal punto da classificare l’opera come porno. Non che quello sia il modo sbagliato, e non che questo significhi che escludo quell’aspetto dell’eros.
Ma amo rappresentare l’intimità con delicatezza, immersa in un mondo armonioso, per colori e luci, che porti l’osservatore a guarda e l’opera in
sé, non l’atto sessuale fuori dal contesto in cui l’artista lo ha ritratto. “

titolo: SHIFTING 1.1. (dittico)
tecnica: Fotografia digitale. Lunga e multipla esposizione
dimensioni: cm 14X21
supporto: Tela
prezzo al pubblico comprensivo di IVA: Euro 300,00 (dittico)
 

VAI ALLA SCHEDA DELL'OPERA NELLO STORE

titolo:SHIFTING 1.2 (dittico)
tecnica: Fotografia digitale. Lunga e multipla esposizione
dimensioni: cm 14x21
supporto: Tela
prezzo al pubblico comprensivo di IVA: Euro 300,00 (dittico)
 

VAI ALLA SCHEDA DELL'OPERA NELLO STORE

MAVIL (Marina Villa)

Nata a Seregno, classe 1969

“Mille sfaccettature, intesa, abbandono alla vita dei sensi e dell’istinto.
Questo e l’ideale di eros che mi ispira nella realizzazione delle mie opere nelle quali rappresento per lo piu’ donne dalle movenze sensuali femminili, perche’ e’ proprio nei particolari che il mio eros piu intimo e profondo si materializza dando libero sfogo alle mie fantasie.
EROS inteso come fantasia e potere dell ‘ immaginazione.
L’erotismo fa parte delle cose della vita ed e profondamente intrecciato con il desiderio e le sue logiche, EROS per mettere in gioco il desiderio, l ‘ incontro e la scoperta con un altro che si vuole conoscere e non si potrà mai conoscere fino in fondo.
L’ erotismo per me e’ tutto cio’ : conquista di spazi di fantasia e di immaginazione; prima che del corpo, perche’ il desiderio e la sessualità stanno nella mente e nell’anima.
Sono gioco ed invenzione prima di tutto : ed il gioco, l ‘invenzione e l’incontro con l’altro, possono aiutarci a conoscere meglio noi stessi ed a godere pienamente della nostra libertà, che e’ un diritto sacrosanto di qualsiasi individuo desideroso di vivere una vita ricca di emozione e degna di essere vissuta.”

titolo: LOLITA
tecnica: Olio (spatola e pennello)
dimensioni: cm 100x80
supporto: tela
prezzo al pubblico comprensivo di IVA: Euro 500,00
 

VAI ALLA SCHEDA DELL'OPERA NELLO STORE

titolo:FAMELLE CLACK AND WHITE
tecnica: Colori acrilici (pennello e spatola)
dimensioni: cm 100x70
supporto:tela
prezzo al pubblico comprensivo di IVA: Euro 350,00
 

VAI ALLA SCHEDA DELL'OPERA NELLO STORE

Pittschieler Margit

Nata a Bressanone, classe 1985

“Eros è come una danza: eleganza, musica, movimento, crescendo, veloce, fermo.
Respiro e godo l`attimo. Il cuore batte talmente forte, si ferma per un`istante, sono vicino allo svenimento. Silenzio. Ritmo. Armonia. Attrazione forte. Istinto. Espressione corporea. Chimica. Perfezione nel movimento. Accordo. Paragonabile agli accordi suonati. Ci vogliono sempre due componenti.
Eros è eccitazione e confusione. La confusione può essere vista anche come fusione di più componenti che non sono uguali ma diversi, completandosi diventano una cosa sola.
Eros è essere felici, spensierati, lasciandosi andare senza complessi, paure, ansie o tensioni. Perché è la cosa più naturale che esiste. È una cosa innata, è vita, dà vita.
Eros significa vivere il momento come se quel momento fosse il mondo intero e non c`è niente altro al di fuori.
Esistono più forme di Eros, e ogni persona ha vissuto almeno una di loro. C`è l`Eros platonico, Eros adolescenziale, ma in generale vorrei distinguere tra EROS COSTRUTTIVO, L`Eros puro, e EROS DISTRUTTIVO cioè quello nascosto, segreto, proibito, ma anche quello malato.
EROS DISTRUTTIVO:
L`amante che esegue l`Eros proibito sente il fuoco, il quale però brucia troppo veloce, troppo intenso, e ciò che rimane dopo è una montagna di cenere grigia. In questo tipo di amore come anche in tutti gli amori “malati” non esiste una via di mezzo: o ci si sente al settimo cielo oppure nell`inferno. L`eros proibito è quello più intenso, essendo un gioco col fuoco, c`è un magnetismo nel gioco, dove il cuore batte ovunque e il corpo reagisce da solo, incontrollabile. Questi momenti sono unici, tante volte lì c`è amore impossibile, voglia pazzesca, trattenimento, emozioni forti, diversi, unici – che hanno anche la forza distruggente. La passione in questo tipo di Eros è al punto massimo, paragonabile a una stella cadente. L`Eros malato invece porta alla sofferenza di una o più persone.
È capace di plasmare la personalità, di anestetizzarla in tanti modi diversi, di cambiare un carattere. Questo porta alla sottomissione e alla distruzione, a sofferenza fisica e psichica tramite la gelosia e lavaggio di cervello da parte di una delle due persone, che si prendono in possesso l`altra persona, deprivandola dalla sua personalità, legandola in catene invisibili tramite l`arma del sesso.
EROS COSTRUTTIVO:
Poi c`è l`Eros puro, tra due persone, i quali si vogliono bene, si amano, sono liberi stando insieme, cercando di mettere tutti gli eros vissuti positivi insieme.
L`EROS in questo caso è costruttivo, nuovo ogni giorno, perché c`è amore, c`è fiducia e passione. Se è così, il sentimento erotico e l'eccitazione arriva al suo massimo, crescendo piano piano e conoscendo la persona. C'è attrazione e la voglia di scoprire ogni volta qualcosa di nuovo sul proprio corpo, sul corpo dell'altro e sulla propria relazione con l altro. Testa e corpo sono in stretta relazione, non esiste nessuna relazione amorosa con solo testa o solo sesso.
L`Eros ci colpisce nei momenti inaspettati, in momenti difficili oppure momenti nei quali vuoi tutt altro che una relazione fissa con una persona.
Scappando da responsabilità, non pensando che la libertà sta anche nel condividere momenti intimi con un'altra persona per un arco di tempo, e per alcuni, lungo tutto l'arco della loro vita.
Eros è un legame invisibile tra una persona e l`altra. A volte è talmente forte, che le persone che si trovano al di fuori da questa sfera, lo percepiscono. Sentono l'energia positiva, sguardi che si incrociano e si capiscono senza dover parlare. Quando la voglia di vedersi c'è sempre, c'è Eros. Quando il tempo vola sempre troppo veloce, c`è Eros. Quando si sa sempre cosa parlare, ma si sa anche quando meglio stare in silenzio, c`è Eros. I piccoli gesti giorno dopo giorno, un po’ di legna a volta alimenta il fuoco lentamente e come nell`arte della cucina, ci vuole pazienza e tanto dettaglio, aggiungere le cose giuste al momento giusto, rispettare i tempi di cottura ecc. per ottenere un menù perfetto. La variazione del menù ogni giorno e lungo l`arco della vita tra due colpiti da Eros è importantissimo. Nessuno vuole mangiare la zuppa riscaldata (ritornare dai ex) oppure mangiare ogni giorno lo stesso pasto. La monotonia in questi casi uccide l`Eros e fa dell`atto amoroso un atto sessuale, meccanico.
L`atto amoroso invece rigenera, è una fonte di energia, che si danno due individui , condividendo la passione, essendo attratti l`uno dall`altro.
Eros è l`insieme allora di tanti piccolissimi momenti, a volte si tratta solo di secondi, a volte di minuti, a volte di giorni vissuti insieme. È come una danza, sotto il sole, sotto la pioggia. Se c`è Eros non importa che tempo fa, come sono le circostanze, perché se c`è Eros puro e reciproco, questo amore veramente può spostare montagne, l`uno prende dall`altro forze nuove, sempre in reciprocità. Basta uno sguardo per accendere la voglia dell`altra persona.
L`Eros c`è anche quando le persone fanno cose totalmente irrazionali. Può accorciare le strade da percorrere per raggiungere il soggetto di desiderio. In questo caso nell`attesa e durante il viaggio brucia il ventre e il cuore batte. Dopo ci sono le ginocchia molli e dentro senti pulsare il tuo corpo.
Fare l`amore significa mettere l`Eros in atto. Non pensare a nient`altro, solo al piacere in sé.
Per amare qualcun`altro, bisogna amare prima di tutto se stessi. Conoscere e sperimentare col proprio corpo per capire e per far capire all`altro ciò che piace.
Dentro ognuno di noi c`è l`Eros. Senza Eros non ci fosse la vita. È come l`acqua e il sole per le piante. L`Eros nutre la nostra anima, ognuno ha bisogno di viverlo e di viverlo insieme a qualcun`altro.”

titolo: EROS' BURN I
tecnica: Matita e Smalto
dimensioni: cm 60x80 cm
supporto: carta
prezzo al pubblico comprensivo di IVA: Euro 800,00
 

VAI ALLA SCHEDA DELL'OPERA NELLO STORE

titolo: EROS' BURN II
tecnica: Matita e Smalto
dimensioni: cm 60x80
supporto:carta
prezzo al pubblico comprensivo di IVA: Euro 800,00
 

VAI ALLA SCHEDA DELL'OPERA NELLO STORE

Ernani Arria

Nato a Messina, classe 1973

“Eros è affondare le carni nel più profondo piacere, la mente...”

titolo: PROSERPINA- IL CARRO “Collezione: Gli arcani mitologici”
tecnica: Acrilico su tela
dimensioni: cm 100x80
supporto: tela
prezzo al pubblico comprensivo di IVA: Euro 1500,00
 

VAI ALLA SCHEDA DELL'OPERA NELLO STORE

titolo: ERA, ARTEMIDE E CALLISTO – LE STELLE “Collezione: Gli arcani mitologici”
tecnica: Acrilico su tela
dimensioni: cm 100x80
supporto: tela
prezzo al pubblico comprensivo di IVA: Euro 1500,00
 

VAI ALLA SCHEDA DELL'OPERA NELLO STORE

Renoldi Davide

Nato a Milano, classe 1991

"Le mani sono sempre state il punto focale di tutto quanto, la mia lente sul mondo, lo strumento con cui mi rapporto a me stesso e agli altri.
Ho sempre pensato che le parole non valessero quanto i gesti e nessun gesto imposto vale quanto uno spontaneo.
La sensualità, il fascino, la vera espressione erotica, non sono questioni di parole, atteggiamenti o maschere.
La finzione non c'entra nulla con l'eros.
E' facile nascondersi sotto un lungo vestito,un rossetto acceso,un'estenuante dialettica,delle luci da studio,ma non possiamo mai nascondere le mani e tutto quello che dicono,tutti i piccoli, incontrollabili, quasi impercettibili gesti del corpo rivelano davvero cosa stiamo provando,
cosa stiamo pensando.
Le mani sono una parte enorme del mio lavoro, involontariamente in ogni mio progetto per un motivo o un altro si trovano quasi protagoniste dell'espressione.
Fotografo quasi esclusivamente modelle occasionali, amiche o sconosciute, che si affacciano al mondo della posa affascinate da quello che non conoscono di se stesse, curiose di quale potrebbe essere il risultato.
In questo modo sono sicuro di immortalare qualcosa di diverso, di nuovo, di stimolante.
Trovo che l'eros e la sensualità siano prima di tutto questione di sincerità, limpidezza, innocenza e spontaneità.
Così come il modo migliore di avere un opinione sincera su un tuo lavoro è discorrerne con chi non ne sa nulla,il modo di avere un ritratto sincero è scattarlo di chi non è abituato all'obbiettivo."

titolo:TANGLED #1
tecnica: Fotografia digitale
dimensioni: cm 50X75
supporto: supporto solidframe opaco
prezzo al pubblico comprensivo di IVA: Euro 300,00
 

VAI ALLA SCHEDA DELL'OPERA NELLO STORE

titolo:TANGLED #2
tecnica: Fotografia digitale
dimensioni: cm 50X75
supporto: supporto solidframe opaco
prezzo al pubblico comprensivo di IVA: Euro 300,00
 

VAI ALLA SCHEDA DELL'OPERA NELLO STORE

Hope Nadya

Nata a Mosca, classe 1989

“My idea of Eros is the natural sexuality of every person. Something that isn't dirty or shame, but the sensation comes from inside and showed in every move of the body, move of the lips while talking, glimpse, a move of the lips in the    hidden smile while thinking about the amateur. Or otherwise the loud showing of the feelings, scream, slap. More than all the other - dance. The sex is always a secret, the thoughts about is are hidden, that makes it more attractive. Everybody do it and everybody want it. This is the moving power for everything, people want to get more rich and successful to have sex. Sexuity is a game, where always wins the one who has more patience. Eros is something that brings the sex on the new level, that makes a difference between human and animal. Makes much more that just a process, but creates the situation around, makes you think about it. “

titolo:WIDE OPEN EYES
tecnica: penna su carta
dimensioni: cm 15x21
supporto:cornice
prezzo al pubblico comprensivo di IVA: Euro 25,00
 

VAI ALLA SCHEDA DELL'OPERA NELLO STORE

titolo: VERTICAL CUT
tecnica: penna su carta
dimensioni: cm 15x21
supporto: cornice
prezzo al pubblico comprensivo di IVA: Euro 25,00
 

VAI ALLA SCHEDA DELL'OPERA NELLO STORE